Gesù predica

Rifletti, oggi, sulle tue priorità nella vita. Cos’è più importante per te?

“Il mio cuore è commosso a pietà per la folla, perché ormai è con me da tre giorni e non ha da mangiare. Se li mando affamati alle loro case, crolleranno lungo la strada e alcuni di loro hanno percorso una grande distanza “. Marco 8: 2–3 La missione principale di Gesù era spirituale. È venuto per liberarci dagli effetti del peccato in modo che potessimo entrare nelle glorie del Cielo per tutta l’eternità. La sua vita, morte e risurrezione ha distrutto la morte stessa e ha aperto la strada a tutti coloro che si rivolgono a Lui per essere salvati. Ma l’amore di Gesù per le persone era così completo che era attento anche ai loro bisogni fisici. Prima di tutto, medita sulla prima riga di questa affermazione del nostro Signore sopra: “Il mio cuore è mosso a pietà per la folla …” L’amore divino di Gesù era intrecciato con la Sua umanità. Amava l’intera persona, corpo e anima. In questo racconto evangelico, le persone erano con lui per tre giorni e avevano fame, ma non mostravano segni di partenza. Erano rimasti così sbalorditi da nostro Signore che non volevano andarsene. Gesù fece notare che la loro fame era grave. Se li avesse mandati via, temeva che sarebbero “collassati lungo la strada”. Quindi, questi fatti sono la base del suo miracolo. Una lezione che possiamo imparare da questa storia è quella delle nostre priorità nella vita. Spesso, possiamo tendere ad avere le nostre priorità invertite. Naturalmente, prendersi cura delle necessità della vita è importante. Abbiamo bisogno di cibo, riparo, vestiti e simili. Dobbiamo prenderci cura delle nostre famiglie e provvedere ai loro bisogni primari. Ma troppo spesso eleviamo queste necessità fondamentali nella vita al di sopra del nostro bisogno spirituale di amare e servire Cristo, come se i due fossero opposti l’uno all’altro. Ma non è così.

In questo Vangelo, le persone che erano con Gesù scelsero di mettere la loro fede al primo posto. Scelsero di rimanere con Gesù nonostante non avessero cibo da mangiare. Forse alcune persone se ne erano andate un giorno o due prima decidendo che la necessità del cibo avesse la precedenza. Ma quelli che possono averlo fatto hanno perso l’incredibile dono di questo miracolo in cui l’intera folla è stata nutrita al punto da essere completamente soddisfatta. Naturalmente, nostro Signore non vuole che siamo irresponsabili, soprattutto se abbiamo il dovere di prenderci cura degli altri. Ma questa storia ci dice che il nostro bisogno spirituale di essere nutriti dalla Parola di Dio dovrebbe sempre essere la nostra più grande preoccupazione. Quando mettiamo Cristo al primo posto, tutti gli altri bisogni vengono soddisfatti in accordo con la Sua provvidenza. Rifletti, oggi, sulle tue priorità nella vita. Cos’è più importante per te? Il tuo prossimo buon pasto? O la tua vita di fede? Sebbene questi non debbano essere opposti l’uno all’altro, è importante mettere sempre il tuo amore per Dio al primo posto nella vita. Medita su questa vasta folla di persone che hanno trascorso tre giorni con Gesù nel deserto senza cibo e cerca di vedere te stesso con loro. Fai la loro scelta di rimanere con Gesù anche la tua scelta, in modo che il tuo amore per Dio diventi l’obiettivo principale della tua vita. Preghiera: Mio provvidenziale Signore, tu conosci ogni mia esigenza e sei preoccupato per ogni aspetto della mia vita. Aiutami a fidarmi di Te così completamente che ho sempre messo il mio amore per Te come la mia prima priorità nella vita. Credo che se posso mantenere Te e la tua volontà come la parte più importante della mia vita, tutte le altre necessità nella vita andranno a posto. Gesù io credo in te.

Costruire il regno, meditazione del giorno

Costruire il regno, meditazione del giorno

La famiglia: quanto è importante oggi?

La famiglia: quanto è importante oggi?

Meditazione del giorno: un potente contrasto

Meditazione del giorno: un potente contrasto

Meditazione: di fronte alla croce con coraggio e amore

Meditazione: di fronte alla croce con coraggio e amore

Il suicidio: segnali d'allarme e prevenzione

Il suicidio: segnali d'allarme e prevenzione

Meditazione del giorno: la vera grandezza

Meditazione del giorno: la vera grandezza

La perfezione dell'amore, meditazione del giorno

La perfezione dell'amore, meditazione del giorno