Ringraziamento e Devozione: La visitazione, la nascita e la presentazione

Maria si affrettò a condividere con sua cugina Elisabetta la sua gioia per la notizia che sarebbe stata la Madre di Dio.   Anche Elisabetta era incinta, anche se era ben oltre la normale età fertile.   Quale felicità deve aver irradiato mentre si abbracciavano quel giorno.

Santa Maria Goretti, anche tu hai sperimentato una grande gioia apprendendo la presenza reale di Cristo nell’Eucaristia mentre ti stavi preparando a riceverlo per la prima volta.   Proprio come Maria, non hai potuto contenere la tua gioia quando finalmente Lo hai ricevuto.   Hai condiviso questa gioia con la tua famiglia, gli amici e i vicini. proprio come le condizioni fisiche di Maria assicurarono a lei ed Elisabetta che avrebbero incontrato Dio faccia a faccia in nove mesi, così anche l’accoglienza di Cristo nell’Eucaristia fu la tua certezza, come dovrebbe essere la nostra, di quell’incontro definitivo con Lui nell’eternità .

Gesù è entrato in questo mondo dal grembo di sua madre, Maria, come un bambino indifeso totalmente dipendente dalle cure e dalla protezione dei suoi genitori.   Qui era Dio, che si sottometteva a due delle sue creature.   La sua nascita è avvenuta in una stalla, un ricovero per l’alloggiamento degli animali da cortile.   Questi dintorni erano difficilmente adatti al Re dell’Universo, ma gli unici alloggi disponibili a Betlemme quella notte.   La fiducia di Dio in Maria e Giuseppe non era fuori luogo.   Hanno reso il bambino Gesù il più a suo agio possibile e provveduto ai suoi bisogni.

Proprio come Maria e Giuseppe, i genitori di Maria hanno mostrato il loro amore e la loro preoccupazione per i loro figli. Nonostante la povertà e le difficoltà che i suoi genitori hanno sopportato. Non si sono mai sottratti alla responsabilità di allevare i propri figli secondo la volontà di Dio. Hai passato la tua vita nella sporcizia delle paludi e all’età di dieci anni. Hai messo da parte la tua infanzia per accettare il ruolo di tenere una casa per aiutare la tua povera madre e la tua famiglia.

Possa il tuo esempio insegnarmi ad essere grato a Dio per tutto ciò che mi ha dato e aiutarmi ad accettare gli inconvenienti che vuole, non importa quanto difficili o umilianti possano essere.  Quando mi sveglio ogni mattina, ricordami di mostrare la mia gratitudine a Dio ringraziandolo per avermi permesso di vivere tutta la notte. Offrendogli tutti i miei pensieri, le mie parole e le mie azioni durante il giorno per il Suo più grande onore e gloria.

Supplica alla Madonna di Pompei: 8 Maggio, il giorno delle grazie, il giorno di Maria

Supplica alla Madonna di Pompei: 8 Maggio, il giorno delle grazie, il giorno di Maria

L'orologio della passione: devozione molto potente a Gesù Crocifisso

L'orologio della passione: devozione molto potente a Gesù Crocifisso

Il diario del Cristiano: Vangelo, Santo, pensiero di Padre Pio e preghiera del giorno: 24 Aprile 2021

Il diario del Cristiano: Vangelo, Santo, pensiero di Padre Pio e preghiera del giorno: 24 Aprile 2021

Benefici spirituali della coroncina alla divina Misericordia

Benefici spirituali della coroncina alla divina Misericordia

Preghiera dettata da Gesu’ stesso diffusa da Padre Pio

Preghiera dettata da Gesu’ stesso diffusa da Padre Pio

Avere principi sani: preghiera potentissima per avere una grazia da Gesù

Avere principi sani: preghiera potentissima per avere una grazia da Gesù

Una preghiera inedita per allontanare le tue delusioni

Una preghiera inedita per allontanare le tue delusioni