Ritrovato il piccolo Nicola Tanturli, grazie a Dio!

Una bellissima notizia. Sia lode a Dio.

Nicola Tanturli, il bambino di 21 mesi, scomparso dalla sera di lunedì 21 giugno, in località Campanara, nel comune di Palazzolo sul Senio, vicino Firenze, nell’Alto Mugello, è stato trovato in buone condizioni in fondo a una scarpata, a circa 2,5 chilometri dalla sua casa. Il piccolo è stato rinvenuto da un giornalista di “La vita in diretta” di Rai 1.

L’inviato ha immediatamente allertato le squadre di soccorso presenti nella zona. Il bimbo è adesso sottoposto ai primi accertamenti medici da parte dei soccorritori.

La Prefettura di Firenze ha confermato il ritrovamento.

Il piccolo, figlia di una coppia di tedeschi, era in una canale che costeggia la strada che dal campo base, allestito dai soccorsi, porta verso Quadalto, frazione del comune di Palazzuolo sul Senio, come riportato dal Soccorso Alpino toscano.

Le ricerche erano proseguite tutta la notte e andranno avanti per l’intera giornata. Ci sono state anche difficoltà di comunicazione perché la copertura della rete mobile in quella parte dell’Appennino è incompleta e ha molti vuoti lontano dagli abitati. I droni hanno sorvolato e aree scoperte, fuori dai boschi, per rilevare gli eventuali segni del passaggio del bambino.

Papa emerito Benedetto XVI rompe il silenzio, dura critica

Papa emerito Benedetto XVI rompe il silenzio, dura critica

Vuole accogliere Gesù nel suo cuore ma il marito la caccia di casa

Vuole accogliere Gesù nel suo cuore ma il marito la caccia di casa

Palla di fuoco illumina il cielo della Norvegia (VIDEO)

Palla di fuoco illumina il cielo della Norvegia (VIDEO)

Papa Francesco: "I nonni e gli anziani non sono avanzi di vita"

Papa Francesco: "I nonni e gli anziani non sono avanzi di vita"

Guarisce dal Covid ed esce dall'ospedale con un'immagine della Madonna

Guarisce dal Covid ed esce dall'ospedale con un'immagine della Madonna

Servirà il Green Pass anche per entrare in Chiesa?

Servirà il Green Pass anche per entrare in Chiesa?

Messe antiche, Papa Francesco cambia tutto, "non si potrà più fare"

Messe antiche, Papa Francesco cambia tutto, "non si potrà più fare"