San Pietro d’Alcantara,Santo del giorno per il 26 ottobre

Santo del giorno per il 26 ottobre
(1499-18 ottobre 1562)
File audio
Storia di San Pietro d’Alcantara

Pietro era un contemporaneo di noti santi spagnoli del XVI secolo, tra cui Ignazio di Loyola e Giovanni della Croce. Ha servito come confessore di Santa Teresa d’Avila. La riforma della chiesa era una questione importante ai tempi di Pietro, e lui diresse la maggior parte delle sue energie a tal fine. La sua morte è avvenuta un anno prima della fine del Concilio di Trento.

Nato in una famiglia nobile – suo padre era il governatore dell’Alcantara in Spagna – Pietro studiò legge all’Università di Salamanca, ea 16 anni si unì ai cosiddetti Francescani Osservanti, noti anche come i frati scalzi. Mentre praticava molte penitenze, dimostrò anche abilità che furono presto riconosciute. Fu nominato superiore di una nuova casa anche prima della sua ordinazione sacerdotale, fu eletto provinciale all’età di 39 anni, ed era un predicatore di grande successo. Tuttavia, non era al di sopra di lavare i piatti e tagliare la legna per i frati. Non ha cercato attenzione; anzi, preferiva la solitudine.

Il lato penitenziale di Pietro era evidente quando si trattava di cibo e vestiti. Si dice che dormisse solo 90 minuti ogni notte. Mentre altri parlavano della riforma della Chiesa, la riforma di Pietro iniziò da se stesso. La sua pazienza era così grande che sorse un proverbio: “Per sopportare un simile insulto bisogna avere la pazienza di Pietro d’Alcantara”.

Nel 1554, Pietro ricevette il permesso di formare un gruppo di francescani che seguirono la Regola di San Francesco con ancora maggiore rigore. Questi frati erano conosciuti come Alcantarines. Alcuni dei frati spagnoli che vennero nel Nord e Sud America nel XVI, XVII e XVIII secolo erano membri di questo gruppo. Alla fine dell’Ottocento gli Alcantarini si unirono ad altri frati Osservanti per formare l’Ordine dei Frati Minori.

Come direttore spirituale di Santa Teresa, Pietro l’ha incoraggiata a promuovere la riforma carmelitana. La sua predicazione ha portato molte persone alla vita religiosa, in particolare all’Ordine Francescano Secolare, ai frati e alle Clarisse.

Pietro d’Alcantara fu canonizzato nel 1669. La sua festa liturgica è il 22 settembre.

Riflessione

La povertà era un mezzo e non un fine per Peter. L’obiettivo era seguire Cristo con sempre maggiore purezza di cuore. Qualunque cosa ostacolasse quel percorso poteva essere eliminata senza alcuna perdita reale. La filosofia della nostra epoca consumistica – vali ciò che possiedi – potrebbe trovare severo l’approccio di Pietro d’Alcantara. In definitiva, il suo approccio è vivificante mentre il consumismo è mortale.

Il buddismo alla luce della nostra fede cattolica

Il buddismo alla luce della nostra fede cattolica

I pettegolezzi sono un peccato?

I pettegolezzi sono un peccato?

Chiesa: la verginità consacrata

Chiesa: la verginità consacrata

Discussione del giorno "sesso prima del matrimonio"

Discussione del giorno "sesso prima del matrimonio"

Chiesa: differenza tra madrina e comare di fazzoletto

Chiesa: differenza tra madrina e comare di fazzoletto

l'incesto: perché la chiesa lo condanna?

l'incesto: perché la chiesa lo condanna?

Devozione a Santa lucia: come e dove viene celebrata!

Devozione a Santa lucia: come e dove viene celebrata!