Santa Faustina ci dice come prenderci cura degli altri

Spesso possiamo essere così preoccupati di noi stessi e dei nostri problemi che non riusciamo a vedere le lotte e le esigenze di coloro che ci circondano, specialmente quelli della nostra stessa famiglia. A volte, poiché siamo così autoconsumati, corriamo il rischio di aggiungere fardelli inutili a coloro che siamo chiamati ad amare e prenderci cura. Dobbiamo promuovere nei nostri cuori la vera empatia e compassione simile a Cristo per ogni persona che incontriamo (vedere il diario n. 117). Vedi i bisogni di coloro che fanno parte della tua vita? Sei consapevole delle loro ferite e dei loro pesi? Senti quando sono tristi e sopraffatti? Aggiungi al loro dolore o cerchi di risollevarli? Rifletti, oggi, sul grande dono di un cuore empatico e compassionevole. La vera empatia cristiana è una risposta umana di amore per coloro che ci circondano. È un atto di Misericordia che dobbiamo favorire per alleggerire il peso di chi è affidato alle nostre cure.

Signore, aiutami ad avere un cuore pieno di vera empatia. Aiutami a percepire le lotte e i bisogni degli altri intorno a me e a rivolgere i miei occhi da me stesso ai bisogni che portano. Signore, sei pieno di compassione. Aiutami anche ad essere pieno di compassione per tutti. Gesù io credo in te.

Il buddismo alla luce della nostra fede cattolica

Il buddismo alla luce della nostra fede cattolica

I pettegolezzi sono un peccato?

I pettegolezzi sono un peccato?

Chiesa: la verginità consacrata

Chiesa: la verginità consacrata

Discussione del giorno "sesso prima del matrimonio"

Discussione del giorno "sesso prima del matrimonio"

Chiesa: differenza tra madrina e comare di fazzoletto

Chiesa: differenza tra madrina e comare di fazzoletto

l'incesto: perché la chiesa lo condanna?

l'incesto: perché la chiesa lo condanna?

Devozione a Santa lucia: come e dove viene celebrata!

Devozione a Santa lucia: come e dove viene celebrata!