Santa Rose Philippine Duchesne, Santo del giorno 20 Novembre

Storia di Saint Rose Philippine Duchesne

Nata a Grenoble, in Francia, da una famiglia che era tra i nuovi ricchi, Rose ha imparato le abilità politiche da suo padre e l’amore per i poveri da sua madre. La caratteristica dominante del suo temperamento era una volontà forte e coraggiosa, che divenne il materiale – e il campo di battaglia – della sua santità. Entrò nel convento della Visitazione di Maria a 19 anni e rimase nonostante l’opposizione della famiglia. Quando scoppiò la rivoluzione francese, il convento fu chiuso e lei iniziò a prendersi cura dei poveri e dei malati, aprì una scuola per bambini senzatetto e rischiò la vita aiutando i sacerdoti della metropolitana.

Quando la situazione si è raffreddata, Rose ha personalmente affittato l’ex convento, ora in rovina, e ha cercato di rilanciare la sua vita religiosa. Lo spirito però era sparito e presto rimasero solo quattro suore. Si unirono alla neonata Società del Sacro Cuore, la cui giovane superiora, Madre Madeleine Sophie Barat, sarebbe stata la sua amica per tutta la vita.

In poco tempo Rose è stata superiora e supervisore del noviziato e di una scuola. Ma da quando aveva sentito racconti sul lavoro missionario in Louisiana da bambina, la sua ambizione era di andare in America e lavorare tra gli indiani. A 49 anni, pensava che questo sarebbe stato il suo lavoro. Con quattro suore, ha trascorso 11 settimane in mare in rotta verso New Orleans e altre sette settimane sul Mississippi a St. Louis. Ha poi incontrato una delle tante delusioni della sua vita. Il vescovo non aveva un posto dove vivere e lavorare tra i nativi americani. Invece, la mandò in quello che lei chiamava tristemente “il villaggio più remoto degli Stati Uniti”, St. Charles, Missouri. Con determinazione e coraggio caratteristici, fondò la prima scuola gratuita per ragazze a ovest del Mississippi.

Sebbene Rose fosse resistente come tutte le donne pioniere dei vagoni che rotolavano verso ovest, il freddo e la fame le spinsero fuori – a Florissant, nel Missouri, dove fondò la prima scuola cattolica indiana, aggiungendone altre nel territorio.

“Nel suo primo decennio in America, Madre Duchesne ha sofferto praticamente tutte le difficoltà che la frontiera aveva da offrire, tranne la minaccia del massacro indiano: alloggi poveri, scarsità di cibo, acqua potabile, carburante e denaro, incendi boschivi e camini in fiamme, i capricci di il clima del Missouri, gli alloggi angusti e la privazione di ogni privacy, e le maniere rudimentali dei bambini allevati in un ambiente aspro e con la minima formazione in cortesia ”(Louise Callan, RSCJ, Philippine Duchesne ).

Alla fine, all’età di 72 anni, in pensione e in cattive condizioni di salute, Rose ha realizzato il suo desiderio per tutta la vita. Fu fondata una missione a Sugar Creek, nel Kansas, tra i Potawatomi e lei fu portata con sé. Anche se non poteva imparare la loro lingua, presto la chiamarono “Donna-che-prega-sempre”. Mentre altri insegnavano, lei pregava. La leggenda narra che i bambini nativi americani le si intrufolassero dietro mentre si inginocchiava e cospargeva di pezzi di carta il suo abito, e tornava ore dopo per trovarli indisturbati. Rose Duchesne morì nel 1852, all’età di 83 anni, e fu canonizzata nel 1988. La festa liturgica di Santa Rosa Philippine Duchesne è il 18 novembre.

Riflessione

La grazia divina ha incanalato la volontà ferrea e la determinazione di Madre Duchesne nell’umiltà e nell’altruismo e nel desiderio di non essere resa superiore. Tuttavia, anche i santi possono essere coinvolti in situazioni stupide. In una discussione con lei su un piccolo cambiamento nel santuario, un sacerdote minacciò di rimuovere il tabernacolo. Si lasciava pazientemente criticare dalle suore più giovani per non essere abbastanza progressista. Per 31 anni, ha mantenuto la linea di un amore impavido e di un’osservanza incrollabile dei suoi voti religiosi.

La straordinaria storia di una donna che si è nutrita di sola Eucaristia per tutta la vita

La straordinaria storia di una donna che si è nutrita di sola Eucaristia per tutta la vita

Santo del giorno per il 23 gennaio: la storia di Santa Marianne Cope

Santo del giorno per il 23 gennaio: la storia di Santa Marianne Cope

Santo del giorno per il 22 gennaio: la storia di San Vincenzo di Saragozza

Santo del giorno per il 22 gennaio: la storia di San Vincenzo di Saragozza

Il vangelo del giorno 22 Gennaio 2021 con il commento di papa Francesco

Il vangelo del giorno 22 Gennaio 2021 con il commento di papa Francesco

Rifletti, oggi, su quanto sia risoluta la tua devozione al nostro Signore

Rifletti, oggi, su quanto sia risoluta la tua devozione al nostro Signore

Santo del giorno per il 21 gennaio: storia di Sant'Agnese

Santo del giorno per il 21 gennaio: storia di Sant'Agnese

Santo del giorno il 19 Gennaio: la storia di San Fabiano

Santo del giorno il 19 Gennaio: la storia di San Fabiano