Santi Simone e Giuda,Santo del giorno per il 28 ottobre

Santo del giorno per il 28 ottobre
(I secolo)

La storia dei santi Simone e Giuda

Jude è così chiamato da Luca e Atti. Matteo e Marco lo chiamano Taddeo. Non è menzionato altrove nei Vangeli, tranne ovviamente dove sono menzionati tutti gli apostoli. Gli studiosi ritengono che non sia l’autore della Lettera di Giuda . In realtà, Jude aveva lo stesso nome di Giuda Iscariota. Evidentemente a causa della disgrazia di quel nome, è stato abbreviato in “Jude” in inglese.

Simone è menzionato in tutti e quattro gli elenchi degli apostoli. In due di essi è chiamato “lo Zelote”. Gli zeloti erano una setta ebraica che rappresentava un estremo del nazionalismo ebraico. Per loro, la promessa messianica dell’Antico Testamento significava che gli ebrei dovevano essere una nazione libera e indipendente. Dio solo era il loro re, e qualsiasi pagamento di tasse ai romani – la stessa dominazione dei romani – era una bestemmia contro Dio. Senza dubbio alcuni zeloti erano gli eredi spirituali dei Maccabei, portando avanti i loro ideali di religione e indipendenza. Ma molti erano le controparti dei terroristi moderni. Hanno fatto irruzione e ucciso, attaccando sia gli stranieri che gli ebrei “collaboratori”. Erano i principali responsabili della ribellione contro Roma che si concluse con la distruzione di Gerusalemme nel 70 d.C.

Riflessione

Come nel caso di tutti gli apostoli ad eccezione di Pietro, Giacomo e Giovanni, siamo di fronte a uomini realmente sconosciuti, e siamo colpiti dal fatto che la loro santità è semplicemente considerata un dono di Cristo. Scelse alcune persone improbabili: un ex zelota, un ex esattore delle tasse (disonesto), un pescatore impetuoso, due “figli del tuono” e un uomo di nome Giuda Iscariota.

È un promemoria che non possiamo ricevere troppo spesso. La santità non dipende dai meriti, dalla cultura, dalla personalità, dagli sforzi o dai risultati umani. È interamente creazione e dono di Dio. Dio non ha bisogno di zeloti per realizzare il regno con la forza. Giuda, come tutti i santi, è il santo dell’impossibile: solo Dio può creare la sua vita divina negli esseri umani. E Dio vuole farlo, per tutti noi.

La perversione: attribuita alla Chiesa Cattolica

La perversione: attribuita alla Chiesa Cattolica

La croce: simbolo religioso della cristianità

La croce: simbolo religioso della cristianità

Il mese di marzo è dedicato a San Giuseppe

Il mese di marzo è dedicato a San Giuseppe

Il buddismo alla luce della nostra fede cattolica

Il buddismo alla luce della nostra fede cattolica

I pettegolezzi sono un peccato?

I pettegolezzi sono un peccato?

Chiesa: la verginità consacrata

Chiesa: la verginità consacrata

Santa Faustina ci dice come pregare per gli altri

Santa Faustina ci dice come pregare per gli altri