Santo del giorno per il 22 febbraio: la storia della cattedra di San Pietro

Questa festa commemora la scelta di Cristo di Pietro per sedere al suo posto come servitore-autorità di tutta la Chiesa.

Dopo il “fine settimana perduto” di dolore, dubbio e tormento, Pietro ascolta la Buona Novella. Gli angeli sulla tomba dicono a Maddalena: “Il Signore è risorto! Va ‘a dirlo ai suoi discepoli ea Pietro “. Giovanni racconta che quando lui e Pietro corsero alla tomba, il più giovane superò il vecchio, quindi lo aspettò. Peter entrò, vide gli involucri per terra, il copricapo arrotolato in un posto da solo. Giovanni vide e credette. Ma aggiunge un promemoria: “… non hanno ancora capito la Scrittura che doveva risorgere dai morti” (Giovanni 20: 9). Sono tornati a casa. Là l’idea che stava lentamente esplodendo e impossibile divenne realtà. Gesù apparve loro mentre aspettavano impauriti dietro le porte chiuse. “La pace sia con voi”, disse (Giovanni 20: 21b), e si rallegrarono.

L’evento della Pentecoste ha completato l’esperienza del Cristo risorto di Pietro. “… furono tutti ripieni di Spirito Santo” (Atti 2: 4a) e cominciarono a esprimersi in lingue straniere e fare proclami audaci come lo Spirito li suggeriva.

Solo allora Pietro potrà adempiere al compito che Gesù gli aveva affidato: “… [Una volta che sei tornato indietro, devi rafforzare i tuoi fratelli” (Luca 22:32). Diventa subito il portavoce dei Dodici sulla loro esperienza dello Spirito Santo – davanti alle autorità civili che hanno voluto annullare la loro predicazione, davanti al Concilio di Gerusalemme, per la comunità nel problema di Anania e Saffira. È il primo a predicare la Buona Novella ai Gentili. Il potere curativo di Gesù in lui è ben attestato: la risurrezione di Tabitha dai morti, la guarigione del mendicante storpio. La gente porta i malati per le strade in modo che quando Pietro è passato la sua ombra potrebbe cadere su di loro. Anche un santo incontra difficoltà nella vita cristiana. Quando Pietro smise di mangiare con i convertiti gentili perché non voleva ferire la sensibilità dei cristiani ebrei, Paolo dice: “… mi sono opposto a lui perché chiaramente si sbagliava … non erano sulla strada giusta in linea con la verità del Vangelo … “(Galati 2: 11b, 14a).

Alla fine del Vangelo di Giovanni, Gesù dice a Pietro: “In verità, in verità io ti dico che quando eri più giovane ti vestivi e andavi dove volevi; ma quando invecchierai, stenderai le tue mani, e qualcun altro ti vestirà e ti condurrà dove non vuoi ”(Giovanni 21:18). Ciò che Gesù disse indicava il tipo di morte con cui Pietro doveva glorificare Dio. Sul Colle Vaticano, a Roma, durante il regno di Nerone, Pietro glorificò il suo Signore con la morte di un martire, probabilmente in compagnia di molti cristiani. I cristiani del II secolo costruirono un piccolo memoriale sul suo luogo di sepoltura. Nel IV secolo l’imperatore Costantino fece costruire una basilica, che fu sostituita nel XVI secolo.

Riflessione: Come il presidente del comitato, questa sedia si riferisce all’occupante, non ai mobili. Il suo primo occupante inciampò un po ‘, rinnegando Gesù tre volte ed esitando ad accogliere i gentili nella nuova Chiesa. Alcuni dei suoi successivi occupanti hanno anche inciampato un po ‘, a volte persino fallito in modo scandaloso. Come individui, a volte possiamo pensare che un papa in particolare ci abbia deluso. Tuttavia, l’ufficio persiste come segno della lunga tradizione che abbiamo a cuore e come punto focale per la Chiesa universale.

29 aprile Caterina da Siena chi è oggi

29 aprile Caterina da Siena chi è oggi

San Turibio di Mogrovejo, santo del giorno

San Turibio di Mogrovejo, santo del giorno

Beato Giovanni da Parma: il santo del giorno

Beato Giovanni da Parma: il santo del giorno

Santo del giorno: San Salvatore di Horta

Santo del giorno: San Salvatore di Horta

Santo del giorno: San Giuseppe, sposo di Maria

Santo del giorno: San Giuseppe, sposo di Maria

San Cirillo di Gerusalemme, santo del giorno

San Cirillo di Gerusalemme, santo del giorno

Santo del giorno: San Leandro di Siviglia

Santo del giorno: San Leandro di Siviglia