Santo del giorno per il 27 novembre: Storia di San Francesco Antonio Fasani

Santo del giorno per il 27 novembre
(6 agosto 1681-29 novembre 1742)

Storia di San Francesco Antonio Fasani

Nato a Lucera, Francesco entrò nei francescani conventuali nel 1695. Dopo la sua ordinazione 10 anni dopo, insegnò filosofia ai frati più giovani, prestò servizio come guardiano del suo convento e in seguito divenne ministro provinciale. Terminato il suo mandato, Francesco divenne maestro dei novizi e infine parroco nella sua città natale.

Nei suoi vari ministeri era amorevole, devoto e penitenziale. Era un ricercato confessore e predicatore. Un testimone alle udienze canoniche sulla santità di Francesco ha testimoniato: “Nella sua predicazione parlava in modo familiare, pieno com’era dell’amore di Dio e del prossimo; infuocato dallo Spirito, ha fatto uso della parola e dell’opera della Sacra Scrittura, stimolando i suoi ascoltatori e spingendoli a fare penitenza “. Francesco si è mostrato un fedele amico dei poveri, senza mai esitare a chiedere ai benefattori ciò di cui aveva bisogno.

Alla sua morte a Lucera, i bambini corsero per le strade gridando: “Il santo è morto! Il santo è morto! ” Francesco è stato canonizzato nel 1986.

Riflessione

Alla fine diventiamo ciò che scegliamo. Se scegliamo l’avarizia, diventiamo avari. Se scegliamo la compassione, diventiamo compassionevoli. La santità di Francesco Antonio Fasani è il risultato delle sue tante piccole decisioni di cooperare con la grazia di Dio.

Chiesa: la verginità consacrata

Chiesa: la verginità consacrata

Discussione del giorno "sesso prima del matrimonio"

Discussione del giorno "sesso prima del matrimonio"

Chiesa: differenza tra madrina e comare di fazzoletto

Chiesa: differenza tra madrina e comare di fazzoletto

l'incesto: perché la chiesa lo condanna?

l'incesto: perché la chiesa lo condanna?

3 cose da fare per avere un rapporto con Dio

3 cose da fare per avere un rapporto con Dio

Santa Faustina ci dice come pregare per gli altri

Santa Faustina ci dice come pregare per gli altri

Il peccato mortale: quello che devi sapere e perchè non trascurarlo

Il peccato mortale: quello che devi sapere e perchè non trascurarlo