Santo del giorno per il 9 dicembre: la storia di San Juan Diego

Santo del giorno per il 9 dicembre
San Juan Diego (1474-30 maggio 1548)

La storia di San Juan Diego

Migliaia di persone si sono radunate nella Basilica di Nostra Signora di Guadalupe il 31 luglio 2002, per la canonizzazione di Juan Diego, al quale apparve la Madonna nel XVI secolo. Papa Giovanni Paolo II ha celebrato la cerimonia con la quale il povero contadino indiano è diventato il primo santo indigeno della Chiesa nelle Americhe.

Il Santo Padre ha definito il nuovo santo “un semplice, umile indiano” che ha accettato il cristianesimo senza rinunciare alla sua identità di indiano. “Nel lodare l’indiano Juan Diego, voglio esprimere a tutti voi la vicinanza della Chiesa e del papa, abbracciandovi con amore e incoraggiandovi a superare con speranza i momenti difficili che state attraversando”, ha detto John Paul. Tra le migliaia presenti all’evento c’erano membri dei 64 gruppi indigeni del Messico.

Chiamato per la prima volta Cuauhtlatohuac (“L’aquila che parla”), il nome di Juan Diego è per sempre legato a Nostra Signora di Guadalupe perché fu a lui che apparve per la prima volta sulla collina di Tepeyac il 9 dicembre 1531. Viene raccontata la parte più famosa della sua storia in connessione con la festa di Nostra Signora di Guadalupe il 12 dicembre. Dopo che le rose raccolte nella sua tilma furono trasformate nell’immagine miracolosa della Madonna, però, poco si dice di più su Juan Diego.

Col tempo visse vicino al santuario costruito a Tepeyac, venerato come un catechista santo, altruista e compassionevole, che insegnava con la parola e soprattutto con l’esempio.

Durante la sua visita pastorale in Messico del 1990, Papa Giovanni Paolo II ha confermato il culto liturgico di lunga data in onore di Juan Diego, beatificandolo. Dodici anni dopo lo stesso papa lo proclamò santo.

Riflessione

Dio contava su Juan Diego per svolgere un ruolo umile ma enorme nel portare la Buona Novella ai popoli del Messico. Superando le proprie paure ei dubbi del vescovo Juan de Zumarraga, Juan Diego ha collaborato con la grazia di Dio nel mostrare al suo popolo che la Buona Novella di Gesù è per tutti. Papa Giovanni Paolo II ha colto l’occasione della beatificazione di Juan Diego per esortare i laici messicani ad assumersi la responsabilità di trasmettere la Buona Novella e di testimoniarla.

La perversione: attribuita alla Chiesa Cattolica

La perversione: attribuita alla Chiesa Cattolica

La croce: simbolo religioso della cristianità

La croce: simbolo religioso della cristianità

Il mese di marzo è dedicato a San Giuseppe

Il mese di marzo è dedicato a San Giuseppe

Il buddismo alla luce della nostra fede cattolica

Il buddismo alla luce della nostra fede cattolica

I pettegolezzi sono un peccato?

I pettegolezzi sono un peccato?

Chiesa: la verginità consacrata

Chiesa: la verginità consacrata

Santa Faustina ci dice come pregare per gli altri

Santa Faustina ci dice come pregare per gli altri