Scopri cosa dice la Bibbia sui tatuaggi

Cristiani e tatuaggi: è un argomento controverso. Molti credenti si chiedono se farsi un tatuaggio sia un peccato.

Cosa dice la Bibbia sui tatuaggi?
Oltre a esaminare cosa dice la Bibbia sui tatuaggi, insieme considereremo le preoccupazioni che circondano il tatuaggio oggi e presenteremo un auto quiz per aiutarti a decidere se farsi un tatuaggio è giusto o sbagliato.

Tatuare o no?
È un peccato farsi un tatuaggio? Questa è una domanda con cui molti cristiani lottano. Credo che il tatuaggio rientri nella categoria delle ” questioni discutibili ” in cui la Bibbia non è chiara.

Ehi, aspetta un minuto , potresti pensare. La Bibbia dice in Levitico 19:28: “Non tagliare i tuoi corpi per i morti e non segnare la tua pelle con i tatuaggi. Io sono il Signore”. (NLT)

Quanto più chiara può che essere?

È importante, tuttavia, guardare il verso nel contesto. Questo passaggio nel Levitico, incluso il testo circostante, tratta in particolare dei rituali religiosi pagani delle persone che vivono intorno agli israeliti. Il desiderio di Dio è di distinguere il suo popolo dalle altre culture. L’attenzione qui è proibire l’adorazione mondana e pagana e la stregoneria. Dio proibisce al suo santo popolo di dedicarsi a idolatria, adorazione pagana e stregoneria che imitano i pagani. Lo fa per protezione, perché sa che questo li porterà lontano dall’unico vero Dio.

È interessante osservare il versetto 26 del Levitico 19: “Non mangiare carne che non è stata prosciugata dal suo sangue”, e il versetto 27, “Non tagliare i capelli sulle tempie o tagliare le barbe”. Bene, certamente molti cristiani oggi mangiano carne non kosher e si tagliano i capelli senza partecipare al culto proibito dei pagani. All’epoca queste usanze erano associate a riti e riti pagani. Oggi non lo sono.

Quindi, la domanda importante rimane: ottenere un tatuaggio è una forma di culto pagano e mondano ancora oggi proibito da Dio? La mia risposta è sì e no . Questa questione è discutibile e dovrebbe essere trattata come un problema di Romani 14 .

Se stai considerando la domanda “Tatuare o no?” Penso che le domande più serie da porsi siano: quali sono i miei motivi per volere un tatuaggio? Sto cercando di glorificare Dio o attirare l’attenzione su di me? Il mio tatuaggio sarà una fonte di contesa per i miei cari? Fare un tatuaggio mi farà disobbedire ai miei genitori? Il mio tatuaggio farà inciampare qualcuno che è debole nella fede?

Nel mio articolo ” Cosa fare quando la Bibbia non è chiara “, scopriamo che Dio ci ha dato un mezzo per giudicare i nostri motivi e valutare le nostre decisioni. Romani 14:23 afferma: “… tutto ciò che non viene dalla fede è peccato”. Questo è abbastanza chiaro.

Invece di chiedere “Va bene per un cristiano farsi un tatuaggio”, forse una domanda migliore potrebbe essere “Va bene per me fare un tatuaggio?”

Dal momento che il tatuaggio è un problema così controverso oggi, penso che sia importante esaminare il tuo cuore e i tuoi motivi prima di prendere la decisione.

Autoesame – Tatuare o no?
Ecco un autoesame basato sulle idee presentate in Romani 14 . Queste domande ti aiuteranno a decidere se farsi un tatuaggio o meno è un peccato per te:

In che modo il mio cuore e la mia coscienza mi convincono? Ho la libertà in Cristo e una chiara coscienza davanti al Signore riguardo alla decisione di farsi un tatuaggio?
Sto giudicando un fratello o una sorella perché non ho la libertà in Cristo di ricevere un tatuaggio?
Avrò ancora questo tatuaggio tra anni?
I miei genitori e la mia famiglia approveranno e / o il mio futuro coniuge vorrà che io abbia questo tatuaggio?
Farò inciampare un fratello più debole se ricevo un tatuaggio?
La mia decisione è basata sulla fede e il risultato sarà glorificante per Dio?

Alla fine, la decisione è tra te e Dio. Anche se potrebbe non essere un problema in bianco e nero, esiste una scelta giusta per ogni individuo. Prenditi del tempo per rispondere onestamente a queste domande e il Signore ti mostrerà cosa fare.

Considera i pro e i contro del tatuaggio con Christian Teens Guide Kelly Mahoney.
Esamina una visione biblica della domanda: È ottenere un tatuaggio un peccato? di Robin Schumacher.
Considera una prospettiva ebraica sui tatuaggi.
Guarda cosa dicono alcuni artisti di musica cristiana sul tatuaggio .
Alcune altre cose da considerare
Ci sono gravi rischi per la salute associati all’ottenere un tatuaggio:

Rischi per la salute del tatuaggio
Infine, i tatuaggi sono permanenti. Assicurati di considerare la possibilità che potresti pentirti della tua decisione in futuro. Sebbene la rimozione sia possibile, è più costosa e più dolorosa.

Articoli correlati