Se sei divorziato e ti risposi, vivi in ​​adulterio?

Lo studio ” Divorzio biblico e risposarsi ” descrive in quali condizioni una coppia può porre fine al proprio matrimonio con il divorzio. Lo studio spiega ciò che Dio considera un divorzio biblico. Un divorzio biblico ha il diritto di risposarsi con la benedizione di Dio. In breve, un divorzio biblico è un divorzio avvenuto perché il coniuge offensivo ha commesso un peccato sessuale con qualcuno diverso dal proprio coniuge (bestialità, omosessualità, eterosessualità o incesto) o perché un coniuge non cristiano ha ottenuto il divorzio. Chiunque abbia un divorzio biblico ha il diritto di risposarsi con la benedizione di Dio. Qualsiasi altro divorzio o nuovo matrimonio non ha la benedizione di Dio ed è peccato.

Come commettere adulterio

Matteo 5:32 riporta la prima dichiarazione sul divorzio e l’adulterio che Gesù fece nei vangeli.

. . . ma io vi dico che chiunque divorzia dalla moglie, eccetto che per impudicizia, la fa commettere adulterio; e chi sposa una donna divorziata commette adulterio. (NASB) Matteo 5:32

Il modo più semplice per comprendere il significato di questo passaggio è rimuovere la frase chiave “tranne che per il motivo della mancanza di castità”. Ecco lo stesso verso con la frase rimossa.

. . . ma io vi dico che chiunque divorzia da sua moglie. . . la fa commettere adulterio; e chi sposa una donna divorziata commette adulterio. (NASB) Matteo 5:32 modificato

Le parole greche per “commette adulterio” e “commette adulterio” derivano dalle parole radice moicheuo e gameo . La prima parola, moicheuo, è al tempo passivo aoristo, il che significa che l’atto di divorzio è avvenuto e Gesù presume che la moglie si risposi. Di conseguenza, l’ex moglie e l’uomo che la sposa commettono adulterio. Ulteriori informazioni sono fornite in Matteo 19: 9; Marco 10: 11-12 e Luca 16:18. In Marco 10: 11-12 Gesù usa l’illustrazione di una moglie che divorzia dal marito.

E io vi dico: chiunque divorzia da sua moglie, salvo immoralità, e sposa un’altra donna, commette adulterio. Matteo 19: 9 (NASB)

Ed Egli disse loro: “Chiunque divorzia da sua moglie e sposa un’altra donna, commette adulterio contro di lei; e se lei stessa divorzia dal marito e sposa un altro uomo, commette adulterio “. Marco 10: 11-12 (NASB)

Chiunque divorzia dalla moglie e ne sposa un’altra commette adulterio, e chi sposa una persona divorziata commette adulterio. Luca 16:18 (NASB)

Indurre qualcun altro a commettere adulterio
La seconda parola, gameo, è anche nel tempo aoristo che significa che la donna ha commesso adulterio a un certo punto nel tempo in cui ha sposato un altro uomo. Si noti che ogni coniuge divorziato che si risposa commette adulterio e induce il nuovo coniuge a commettere adulterio, a meno che il divorzio non sia stato “per motivi di impudicizia”. L’impudicizia è anche tradotta come immoralità o porneia .

Questi passaggi rivelano che l’uomo o la donna che non si risposa non è quindi colpevole di adulterio. Se uno dei coniugi divorziati si sposa, sarà un adultero o un’adultera secondo Romani 7: 3.

Quindi, se mentre suo marito è in vita lei è unita a un altro uomo, sarà chiamata adultera; ma se il marito muore, è libera dalla legge, così che non è adultera sebbene sia unita a un altro uomo. Romani 7: 3 (NASB)

Perché è chiamato adultero o lei è chiamata adultera? La risposta è che hanno commesso il peccato di adulterio.

Cosa dovrei fare? Ho commesso adulterio


L’adulterio può essere perdonato, ma ciò non cambia il fatto che fosse un peccato. Talvolta viene attribuito uno stigma ai termini “adulterio”, “adultero” e “adultera”. Ma questo non è biblico. Dio non ci ha chiesto di crogiolarci nei nostri peccati dopo che Gli abbiamo confessato il nostro peccato e accettato il Suo perdono. Romani 3:23 ci ricorda che tutti hanno peccato.

. . . poiché tutti hanno peccato e sono privi della gloria di Dio. . . Romani 3:23 (NASB)

Tutti peccano e molti hanno commesso anche adulterio! L’apostolo Paolo molestò, maltrattò e minacciò molti cristiani (Atti 8: 3; 9: 1, 4). In 1 Timoteo 1:15 Paolo si definiva il primo ( protos ) dei peccatori. Tuttavia, in Filippesi 3:13 ha detto di aver ignorato il passato e si è spinto avanti nel servire Cristo.

Fratelli, io non considero me stesso come avente afferrò di esso ancora; ma una cosa che faccio: dimenticando cosa c’è dietro e protendendomi verso ciò che sta davanti, mi spingo verso l’obiettivo per il premio della chiamata verso l’ alto di Dio in Cristo Gesù. Filippesi 3: 13-14 (NASB)

Ciò significa che una volta che confessiamo i nostri peccati (1 Giovanni 1: 9), siamo perdonati. Paolo poi ci esorta a dimenticare e ad andare avanti ringraziando Dio per il suo perdono.

Ho commesso adulterio. Dovrei annullarlo?
Alcune coppie che hanno commesso adulterio sposandosi quando non avrebbero dovuto farlo si sono chieste se avrebbero dovuto divorziare per poter annullare l’adulterio. La risposta è no, perché ciò comporterebbe un altro peccato. Commettere un altro peccato non annulla un peccato precedente. Se la coppia ha onestamente, sinceramente dal profondo del cuore confessato il peccato di adulterio, è stato perdonato. Dio l’ha dimenticato (Salmo 103: 12; Isaia 38:17; Geremia 31:34; Michea 7:19). Non dobbiamo mai dimenticare che Dio odia il divorzio (Malachia 2:14).

Altre coppie si chiedono se dovrebbero divorziare dal loro attuale coniuge e tornare dal loro ex coniuge. La risposta è di nuovo “no” perché il divorzio è un peccato, a meno che l’attuale coniuge non abbia avuto rapporti sessuali con qualcun altro. Inoltre, il nuovo matrimonio dell’ex coniuge non è possibile a causa di Deuteronomio 24: 1-4.

Una persona confessa il proprio peccato a Dio quando nomina il peccato e ammette di aver peccato. Per ulteriori dettagli, leggi l’articolo “Come si può perdonare il peccato di adulterio? – Il peccato è per sempre? ” Per capire quanto dura l’adulterio leggi: “ Qual è il greco del verbo ‘commette adulterio’ in Matteo 19: 9? “

Conclusione:
Il divorzio non era nel piano originale di Dio. Dio lo permette solo a causa della durezza del nostro cuore (Matteo 19: 8-9). L’effetto di questo peccato è come qualsiasi altro peccato; ci sono sempre conseguenze inevitabili. Ma non dimenticare che Dio perdona questo peccato quando viene confessato. Ha perdonato il re Davide che ha ucciso il marito della donna con cui Davide ha commesso adulterio. Non c’è peccato che Dio non perdoni, tranne il peccato imperdonabile. Dio inoltre non perdona il peccato quando la nostra confessione non è sincera e non siamo veramente pentiti. Pentimento significa che ci impegniamo a non ripetere mai il peccato.

3 cose che ogni Cristiano dovrebbe fare, tu le fai?

3 cose che ogni Cristiano dovrebbe fare, tu le fai?

Sai chi è il Santo che, per primo, usò il termine 'Cristiani'?

Sai chi è il Santo che, per primo, usò il termine 'Cristiani'?

Quanto tempo Cristo resta nell'Eucaristia dopo avere ricevuto la Comunione?

Quanto tempo Cristo resta nell'Eucaristia dopo avere ricevuto la Comunione?

Le ultime parole di Cristo sulla Croce, ecco quali sono state

Le ultime parole di Cristo sulla Croce, ecco quali sono state

Cosa sono i peccati veniali? Qualche esempio per riconoscerli

Cosa sono i peccati veniali? Qualche esempio per riconoscerli

Spirito Santo, ci sono 5 cose che (forse) non sai, eccole

Spirito Santo, ci sono 5 cose che (forse) non sai, eccole

Cos'è la Pentecoste? E i simboli che la rappresentano?

Cos'è la Pentecoste? E i simboli che la rappresentano?