Vangelo del giorno 4 Febbraio 2021 con il commento di papa Francesco

LETTURA DEL GIORNO
Dalla lettera agli Ebrei
Eb 12,18-19.21-24

Fratelli, voi non vi siete avvicinati a qualcosa di tangibile né a un fuoco ardente né a oscurità, tenebra e tempesta, né a squillo di tromba e a suono di parole, mentre quelli che lo udivano scongiuravano Dio di non rivolgere più a loro la parola. Lo spettacolo, in realtà, era così terrificante che Mosè disse: «Ho paura e tremo».

Voi invece vi siete accostati al monte Sion, alla città del Dio vivente, alla Gerusalemme celeste e a migliaia di angeli, all’adunanza festosa e all’assemblea dei primogeniti i cui nomi sono scritti nei cieli, al Dio giudice di tutti e agli spiriti dei giusti resi perfetti, a Gesù, mediatore dell’alleanza nuova, e al sangue purificatore, che è più eloquente di quello di Abele.

VANGELO DEL GIORNO
Dal Vangelo secondo Marco
Mc 6,7-13

In quel tempo, Gesù chiamò a sé i Dodici e prese a mandarli a due a due e dava loro potere sugli spiriti impuri. E ordinò loro di non prendere per il viaggio nient’altro che un bastone: né pane, né sacca, né denaro nella cintura; ma di calzare sandali e di non portare due tuniche.

E diceva loro: «Dovunque entriate in una casa, rimanetevi finché non sarete partiti di lì. Se in qualche luogo non vi accogliessero e non vi ascoltassero, andatevene e scuotete la polvere sotto i vostri piedi come testimonianza per loro».

Ed essi, partiti, proclamarono che la gente si convertisse, scacciavano molti demòni, ungevano con olio molti infermi e li guarivano.

PAROLE DEL SANTO PADRE
Il discepolo missionario ha prima di tutto un suo centro di riferimento, che è la persona di Gesù. Il racconto lo indica usando una serie di verbi che hanno Lui per soggetto – «chiamò a sé», «prese a mandarli», «dava loro potere», «ordinò», «diceva loro» –, cosicché l’andare e l’operare dei Dodici appare come l’irradiarsi da un centro, il riproporsi della presenza e dell’opera di Gesù nella loro azione missionaria. Questo manifesta come gli Apostoli non abbiano niente di proprio da annunciare, né proprie capacità da dimostrare, ma parlano e agiscono in quanto “inviati”, in quanto messaggeri di Gesù. (Angelus del 15 luglio 2018)

Vangelo del giorno: 25 Febbraio 2021

Vangelo del giorno: 25 Febbraio 2021

Vangelo del giorno 24 Febbraio 2021

Vangelo del giorno 24 Febbraio 2021

Vangelo del giorno 23 Febbraio 2021 con il commento di papa Francesco

Vangelo del giorno 23 Febbraio 2021 con il commento di papa Francesco

Vangelo del giorno 22 Febbraio 2021 con il commento di papa Francesco

Vangelo del giorno 22 Febbraio 2021 con il commento di papa Francesco

Il Vangelo del giorno 21 Febbraio 2021 con il commento di papa Francesco

Il Vangelo del giorno 21 Febbraio 2021 con il commento di papa Francesco

Vangelo del giorno 20 Febbraio 2021 con il commento di papa Francesco

Vangelo del giorno 20 Febbraio 2021 con il commento di papa Francesco

Vangelo del giorno 15 Febbraio 2021 con il commento di papa Francesco

Vangelo del giorno 15 Febbraio 2021 con il commento di papa Francesco