6 preghiere al tuo Angelo Custode che non puoi non recitarle

PREGHIERE ALL’ANGELO CUSTODE

Angelo benignissimo, mio custode, tutore e maestro, mia guida e difesa, mio sapientissimo consigliere e amico fedelissimo, a te io sono stato raccomandato, per la bontà del Signore, dal giorno in cui nacqui fino all’ultima ora della mia vita. Quanta riverenza di debbo, sapendo che mi sei dovunque e sempre vicino! Con quanta riconoscenza ti devo ringraziare per l’amore che nutri per me, quale e quanta confidenza per saperti il mio assistente e difensore! Insegnami, Angelo Santo, correggimi, proteggimi, custodiscimi e guidami per il diritto e sicuro cammino alla Santa Città di Dio. Non permettere che io faccia cose che offendano la tua santità e la tua purezza. Presenta i miei desideri al Signore, offrigli le mie orazioni, mostragli le mie miserie e impetrami il rimedio di esse dalla sua infinita bontà e dalla materna intercessione di Maria Santissima, tua Regina. Vigila quando dormo, sostienimi quando sono stanco, sorreggimi quando sto per cadere, alzami quando sono caduto, indicami la via quando sono smarrito, rincuorami quando mi perdo d’animo, illuminami quando non vedo, difendimi quando sono combattuto e specialmente nell’ultimo giorno della mia vita, siimi scudo contro il demonio. In grazia della tua difesa e della tua guida, ottienimi infine di entrare nella tua gloriosa dimora, dove per tutta l’eternità io possa esprimerti la mia gratitudine e glorificare assieme a te il Signore e la Vergine Maria, tua e mia Regina. Amen.

CONSACRAZIONE ALL’ANGELO CUSTODE

Santo angelo custode,

sin dall’inizio della mia vita

mi sei stato dato come protettore e compagno.

Qui, al cospetto

del mio Signore e mio Dio,

della mia celeste Madre Maria

e di tutti gli angeli e i santi

io (nome) povero peccatore

mi voglio consacrare a te.

Prometto di essere sempre fedele

e ubbidiente a Dio e alla santa Madre Chiesa.

Prometto di essere sempre devoto a Maria,

mia Signora, Regina e Madre, e di prenderla

a modello della mia vita.

Prometto di essere devoto anche a te,

mio santo protettore e di propagare secondo le mie forze

la devozione agli angeli santi che ci viene concessa

in questi giorni quale presidio ed ausilio

nella lotta spirituale

per la conquista del Regno di Dio.

Ti prego, angelo santo, di concedermi

tutta la forza dell’amore divino affinché

ne venga infiammato, e tutta la forza della fede

affinché non cada mai più in errore.

Fa’ che la tua mano mi difenda dal nemico.

Ti chiedo la grazia dell’umiltà di Maria

affinché sfugga a tutti i pericoli e,

guidato da te, raggiunga in cielo

l’ingresso della Casa del Padre.

Amen.

INVOCAZIONE AGLI ANGELI CUSTODI

Assisteteci, Angeli custodi, soccorso nel bisogno, conforto nella disperazione, luce nelle tenebre, protettori nei pericoli, ispiratori di buoni pensieri, intercessori presso Dio, scudi che respingono il nemico malvagio, compagni fedeli, amici verissimi, prudenti consiglieri, specchi d’umiltà e purezza.

Assisteteci, Angeli delle nostre famiglie, Angeli dei nostri figli, Angelo della nostra parrocchia, Angelo della nostra città, Angelo del nostro paese, Angeli della Chiesa, Angeli dell’universo.

Amen.

PREGHIERINE AGLI ANGELI CUSTODI

Angioletto Santo stammi vicino,

dammi la mano che sono piccino.

Se tu mi guidi col tuo sorriso,

andremo insieme in paradiso

Angioletto mio, mandato dal buon Gesù,

per tutta la notte vegliami tu.

Angioletto mio, mandato dal buon Gesù,

per tutto il giorno proteggimi tu.

PREGHIERA ALL’ANGELO CUSTODE

(di San Pio da Pietralcina)

O santo angelo custode, abbi cura dell’anima mia e del mio corpo.

Illumina la mia mente perché conosca meglio il Signore

e lo ami con tutto il cuore.

Assistimi nelle mie preghiere perché non ceda alle distrazioni

ma vi ponga la più grande attenzione.

Aiutami con i tuoi consigli, perché veda il bene

e lo compia con generosità.

Difendimi dalle insidie del nemico infernale e sostienimi nelle tentazioni

perché riesca sempre vincitore.

Supplisci alla mia freddezza nel culto del Signore:

non cessare di attendere alla mia custodia

finché non mi abbia portato in Paradiso,

ove loderemo insieme il Buon Dio per tutta l’eternità.

PREGHIERA ALL’ANGELO CUSTODE

(di San Francesco di Sales)

S. Angelo, Tu mi proteggi fin dalla nascita.

A te affido il mio cuore: dallo al mio Salvatore Gesù,

poiché appartiene a Lui solo.

Tu sei anche il mio consolatore nella morte!

Fortifica la mia fede e la mia speranza,

accendi il mio cuore d’amore divino!

Fa che la mia vita passata non mi affligga,

che la mia vita presente non mi turbi,

che la mia vita futura non mi spaventi.

Fortifica la mia anima nelle angosce della morte;

insegnami ad essere paziente, conservami nella pace!

Ottienimi la grazia di gustare come ultimo cibo il Pane degli angeli!

Fa che le mie ultime parole siano: Gesù, Maria e Giuseppe;

che il mio ultimo respiro sia un respiro d’amore

e che la tua presenza sia il mio ultimo conforto.

Amen.

Articoli correlati