Il dono di Gesù è l’oggi, perché non devi pensare a ieri o a domani

Conosciamo tutti qualcuno che vive nel passato. La persona che ha rimpianti di cui non smette di parlare. Ed è successo a tutti, vero?

E tutti conosciamo qualcuno che sta vivendo nel futuro. Questa è la persona che è costantemente preoccupata per ciò che accadrà. E anche questo succede a tutti, non è così?

Ma il dono di Gesù è proprio il dono del presente. Intendiamo dire che, come credenti, sappiamo che Gesù è morto per i nostri peccati. La Croce ha rimosso la vergogna e la colpa del nostro passato. E tramite la Croce, Gesù ha pulito la nostra lavagna. E sappiamo che il nostro futuro è sicuro, grazie alla risurrezione di Gesù Cristo.

Niente di ciò che accadrà domani sminuirà la nostra eternità nel Paradiso. Quindi, come seguaci di Gesù, abbiamo il dono dell’oggi. Abbiamo solo oggi. E il nostro lavoro, secondo la Bibbia, è vivere per Gesù proprio qui e proprio ora.

Marco 16:15 dice: “Andate in tutto il mondo e annunziate il vangelo a tutta la creazione”. La nostra chiamata è condividere il messaggio di salvezza. Quando dovremmo farlo? Oggi. Se Dio aprisse la porta oggi, parleresti di Gesù? Non aspettare domani né preoccupati del passato. Raggiungi il tuo mondo oggi.

Articoli correlati