Ancora abusi sessuali in Vaticano la polizia indaga

Ancora abusi sessuali in Vaticano la polizia indaga. Il “segreto pontificio, il più alto livello di riservatezza nella Chiesa cattolica, pare che non si applicherà più nei casi di abusi sessuali da parte del clero. La riforma rimuove un grave ostacolo che impediva alla polizia di indagare sui crimini.

Segreto pontificio papa Francesco abolisce la legge

Segreto pontificio papa Francesco lo abolisce la legge .Quindi “segreto pontificio”, il più alto livello di riservatezza nella chiesa. Pare che non si applicherà più in relazione a “accuse, processi e decisioni” relative a determinati reati, ha affermato il Vaticano in un comunicato. Tali reati includono atti sessuali commessi sotto minaccia o abuso di autorità. L’abuso sessuale di minori o persone vulnerabili e la pornografia infantile. Le leggi sulla segretezza non si applicheranno anche a coloro che non denunciano gli autori di abusi o tentano attivamente di nascondere i casi. Papa Francesco ha abolito le leggi sul segreto vaticano. per quando riguarda nei casi di abusi sessuali martedì in una profonda revisione dell’approccio della Chiesa cattolica all’abuso sessuale del clero. L’abolizione delle leggi sulla segretezza ora rimuove ogni scusa per non collaborare. Con richieste legali da parte della polizia, dei pubblici ministeri o di altre autorità.

Vaticano abusi sessuali: riforma della legge sull’ abuso infantile

Vaticano riforma della legge abuso infantile delle leggi sugli abusi sessuali sui minori. In un decreto separato, Francesco ha anche rafforzato le leggi della chiesa in materia di pornografia infantile come parte della risposta della chiesa alla diffusione delle immagini abusive online. L’età limite al di sotto della quale il Vaticano considera le immagini pornografiche come pornografia infantile è stata aumentata da 14 a 18 anni. La Chiesa cattolica è stata sotto accusa per i diffusi abusi sessuali sui minori perpetrati per decenni dal clero e coperti da membri della chiesa di alto rango. A febbraio, Francesco ha ospitato un vertice di crisi sulla questione con i vescovi di tutto il mondo, promettendo riforme e la fine della copertura dei crimini compiuti da sacerdoti e altri funzionari della chiesa.

Testimonianza Juan Carlos Cruz

Testimonianza :Juan Carlos Cruz, cileno sopravvissuto agli abusi della clero. Questo ragazzino, frequentava la parrocchia di “El Bosque” a Santiago del Cile, che per reprimere la sua omosessualità aveva provato ad entrare in seminario. In quel tempo conobbe padre Karadima, il carismatico parroco amico delle élite cilene e di diversi membri delle gerarchie ecclesiastiche. il ragazzino è stato più volte , ricattato da Karadima e i suoi collaboratori se avesse parlato degli abusi che subiva. Avrebbe detto a tutti della sua omosessualità. Alla fine ha trovato la forza di denunciare dopo molto tempo. Ha addirittura scritto lettere, a vescovi e cardinali, uno dei quali gli disse pure che forse, visto il suo orientamento, aveva tratto piacere dagli abusi

I

Salva 3 suoi compagni dal mare ma muore annegato, voleva diventare sacerdote

Salva 3 suoi compagni dal mare ma muore annegato, voleva diventare sacerdote

Viene ucciso 19enne per difendere la mamma

Viene ucciso 19enne per difendere la mamma

Ragazza violentata : il papà la condanna “Mia figlia era ubriaca”

Ragazza violentata : il papà la condanna “Mia figlia era ubriaca”

Elena Gioia ha ucciso il padre con sette coltellate

Elena Gioia ha ucciso il padre con sette coltellate

Fine delle offerte nel piatto in chiesa

Fine delle offerte nel piatto in chiesa

Sgozzata dal marito insieme al cane

Sgozzata dal marito insieme al cane

Stefano Barilli il ragazzo scomparso trovato decapitato nel Po

Stefano Barilli il ragazzo scomparso trovato decapitato nel Po