E’ sbagliato cercare di parlare con il proprio Angelo Custode?

Sì, possiamo parlare con gli angeli. Molte persone hanno parlato con gli angeli tra cui Abramo (Gen 18: 1-19: 1), Lot (Gen 19: 1), Balaam (Num. 22 :), Elia (2 Re 1:15), Daniele (Dan. 9: 21-23), Zaccaria (Luca 1: 12-13 e anche la madre di Gesù (Luca 1: 26-34). Gli angeli di Dio assistono i cristiani (Ebrei 1:14).

Quando il profeta Daniele parlò con Gabriele, l’arcangelo, fu l’angelo che iniziò la conversazione.

E udii la voce di un uomo tra le rive di Ulai, e lui chiamò e disse: “Gabriel, dai a quest’uomo una comprensione della visione”. Quindi si avvicinò al punto in cui mi trovavo, e quando venne io ero spaventato e cadde sulla mia faccia; ma lui mi disse: “Figlio dell’uomo, capisci che la visione appartiene al tempo della fine”. (NASB) Daniele 8: 16-17

In un’altra occasione, Daniele vide un altro angelo che sembrava un uomo.

Poi questo con l’aspetto umano mi ha toccato di nuovo e mi ha rafforzato. E lui disse: “O uomo di grande stima, non aver paura”. (NASB) Daniel 10: 18-19

Entrambe le volte Daniel aveva paura. Gli angeli che apparvero ad Abrahamo apparvero come uomini (Gen 18: 1-2; 19: 1). Ebrei 13: 2 dice che alcune persone hanno parlato con gli angeli e non lo sapevano. Questo significa che potresti aver già parlato con un angelo. Perché Dio dovrebbe farlo? Perché Dio ci permetterebbe di incontrare un angelo e non farcelo sapere? La risposta è che incontrare un angelo non è così importante. Altrimenti Dio si assicurerebbe che lo sapessimo.

Cosa dovrei dire?
La risposta alla tua domanda è: “Parla apertamente e onestamente”. Per esempio, dal momento che possiamo incontrare un angelo e non sapere che la persona è un angelo, sappiamo quando stare attenti con le nostre parole? Quando Abramo incontrò tre angeli, ebbe una normale conversazione. Quando il sacerdote Zaccaria parlò con un angelo, peccò con le sue parole e come risultato fu punito (Luca 1: 11-20). Cosa dovremmo dire? Dì la verità in ogni momento! Non sai mai a chi stai parlando.

C’è un enorme interesse in questi giorni negli angeli. Una persona può acquistare figure di angeli, libri sugli angeli e molti altri oggetti relativi agli angeli. Molte delle cose che vengono vendute sono semplicemente le imprese che prendono i vostri soldi. Ma c’è un lato più serio. Anche l’occulto e il New Age sono interessati agli angeli. Ma questi angeli non sono i santi angeli di Dio, ma demoni che fingono di essere buoni.

Quindi è sbagliato voler parlare con un angelo? La Scrittura non dice mai che è sbagliato parlare con uno, ma ciò non significa che dovremmo volerlo fare. Ci sono pericoli nel cercare esperienze soprannaturali, perché si potrebbe parlare con un demone o Satana poiché può anche apparire come un angelo!

. . . poiché perfino Satana si traveste da angelo di luce. (NASB) 2 Cor. 11:14

Lui è un maestro dei travestimenti. Posso suggerire che se il Signore Gesù vuole che tu parli con uno, Egli farà sì che ciò accada. È sbagliato adorare gli angeli e molte persone oggi li adorano nel loro desiderio di incontrarne uno (Col 2:18). Il culto non si riduce semplicemente a uno. Il culto può includere la preoccupazione per gli angeli.

Conclusione:
C’è anche il pericolo nel voler conoscere il tuo angelo custode, così come è pericoloso voler parlare con uno. Quello con cui dovremmo parlare è Dio. Il tuo desiderio è di parlare con un angelo forte come il tuo desiderio di parlare con Dio? La preghiera è un’esperienza soprannaturale con Dio. Questo è più potente e importante del parlare con un angelo perché gli angeli non possono fare nulla per me senza il permesso del loro padrone – Dio. Dio è Colui che può rispondere alle mie preghiere, guarire il mio corpo, soddisfare i miei bisogni e darmi comprensione spirituale e guida. Gli angeli sono i suoi servi e vogliono che diamo gloria al loro Creatore, non a loro stessi.

Articoli correlati