Tu hai un idea sbagliata del tuo Angelo Custode. Ecco perchè

Tutti hanno un’idea errata degli Angeli. Siccome vengono ritratti sotto forma di bellissimi giovani con le ali, credono che gli Angeli abbiano un corpo materiale come noi, sebbene più sottile. Ma non è così. In loro non vi si trova nulla di corporeo perché sono puri spiriti. Vengono rappresentati con le ali per indicare la prontezza e l’agilità con cui eseguono gli ordini di Dio.

Su questa terra appaiono agli uomini in sembianze umane per avvertirci della loro presenza e farsi vedere dai nostri occhi. Ecco un esempio tratto dalla biografia di Santa Caterina Labouré. Ascoltiamo il racconto fatto da lei stessa.

«Alle 23.30 (del 16 luglio 1830) mi sento chiamare per nome: Suor Labouré, Suor Labouré! Svegliatami, guardo dalla parte donde veniva la voce, tiro la tenda e vedo un fanciullo vestito di bianco, dai quattro ai cinque anni, tutto splendente, che mi dice: Vieni in cappella, la Madonna ti aspetta. – Vestitami in fretta lo seguii, tenendosi egli sempre alla mia destra. Era circondato di raggi che illuminavano ovunque andava. La mia sorpresa crebbe quando, giunti alla porta della capella, questa si aprì appena il fanciullo l’ebbe toccata con la punta di un dito».

La Santa, dopo aver descritto l’apparizione della Madonna e la missione affidatale, continua: «Non so quanto tempo sia rimasta presso di Lei; a un certo momento scomparve. Allora mi alzai dai gradini dell’altare e scorsi di nuovo, nel luogo dove l’avevo lasciato, il fanciullo che mi disse: è partita! Rifacemmo il medesimo cammino, sempre tutto illuminato, con il fanciullo alla mia sinistra.

Credo che egli fosse il mio Angelo Custode, che si era reso visibile per farmi vedere la Vergine Santissima, perché io l’avevo pregato molto per ottenermi questo favore. Egli era vestito di bianco, tutto splendente di luce e dell’età dai 4 ai 5 anni».

Gli Angeli hanno un’intelligenza e una potenza immensamente superiore a quella umana. Essi conoscono tutte le forze, le attitudini, le leggi delle cose create. Non vi è scienza che a loro sia ignota; non vi è linguaggio ch’essi sconoscano, ecc. Ne sa di più il minore degli Angeli che non ne sappiano tutti gli uomini fossero tutti scienziati.

La loro conoscenza non soggiace al laborioso pro-cesso discorsivo della conoscenza umana, ma procede per intuizione. La loro conoscenza è suscettibile di aumento senza però alcuno sforzo ed è sicura da ogni errore.

La scienza degli Angeli è straordinariamente perfetta, però rimane sempre limitata: non possono conoscere il segreto dell’avvenire che dipende esclusivamente dalla volontà divina e dalla libertà umana. Non possono conoscere, senza che noi lo vogliamo, i nostri pensieri intimi, il segreto dei nostri cuori, che solo Dio può penetrare. Non possono conoscere i misteri della Vita divina, della Grazia e dell’ordine soprannaturale, senza una rivelazione particolare fatta loro da Dio.

Hanno una potenza straordinaria. Per loro un pianeta è come un giocattolo per i bambini, o come una palla per i ragazzi.

Tratto da: L’aldilà stupenda realtà. Sito web: www.preghiereagesuemaria.it

Consacrazione a Gesù Cristo, la preghiera

Consacrazione a Gesù Cristo, la preghiera

Preghiera miracolosa dei 30 giorni a San Giuseppe

Preghiera miracolosa dei 30 giorni a San Giuseppe

Come pregare per evitare la guerra in Ucraina

Come pregare per evitare la guerra in Ucraina

San Valentino è vicino, come pregare per chi amiamo

San Valentino è vicino, come pregare per chi amiamo

Come pregare il Sacro Cuore di Gesù con la Novena di Padre Pio

Come pregare il Sacro Cuore di Gesù con la Novena di Padre Pio

Le 7 orazioni a Santa Brigida da recitare per 12 anni

Le 7 orazioni a Santa Brigida da recitare per 12 anni

4 consigli per affrontare e vincere una battaglia spirituale

4 consigli per affrontare e vincere una battaglia spirituale