Devozione efficace: la vita interiore, come pregare

Cos’è la preghiera? È il balsamo piú soave che il Signore può concederti, anima mia. Nella preghiera devi però pensare piú a Dio che a te stessa.
Devi innalzare il tuo inno di lode e di benedizione al tuo Creatore.
La tua preghiera sia incenso profumato versato nel braciere ardente del tuo cuore. Si elevi fino a Dio per poi inabissarsi nella profondità del suo amore e per conoscerne i segreti piú intimi.
Sia poi piú preghiera di ascolto in cui a parlare sia il Signore.
Tu, fiduciosa, ascolta e contempla la bel­lezza, la grandezza, la bontà, la misericordia del tuo Dio.
Tutto il Paradiso si riverserà in te ed allo­ra, l’abbattimento, la desolazione, i dolori che ti affliggono scompariranno.
Gusterai tante divine ispirazioni e permet­terai a Dio di deliziarsi della sua creatura alla quale nulla potrà mai negare perché Lui è l’Amore.
Se il Signore ti riprenderà o ti percuoterà, non affliggerti perché chi ti corregge e chi ti percuote è Colui che ti ama; è un padre che corregge e percuote un figlio per renderlo degno dell’eredità divina ed eterna che gli ha preparato.
Dopo la preghiera d’ascolto non smarrirti, anima mia, se non riuscirai a parlare al tuo Padre Celeste. Ci penserà Gesú stesso a sugge­rirti ciò che dovrai dire.
Gioisci, dunque, perché di conseguenza la tua supplica sarà la supplica di Gesú che si serve della tua voce. Le intenzioni saranno le stesse di Gesú. Come potranno essere respinte dall’Eterno Padre?
Abbandonati perciò nelle braccia di Dio, e lascia che Lui ti guardi, ti contempli, ti baci, perché sei opera delle sue mani; lascia pure che ti riprenda, o ti percuota, perché poi, certamente, ti cullerà tra le sue braccia can­tandoti il cantico del suo amore.
Infine ti raccomando: quando preghi re­sta nell’ombra e nel nascondimento perché, come una mammoletta, possa tu emanare il piú bel profumo.
Sii sempre fiduciosa e non dubitare mai dell’amore che Dio ti porta perché, prima che tu incominciassi ad amarlo Lui ti amava; pri­ma che gli chiedessi perdono Lui ti aveva già perdonata; prima che gli esprimessi il desiderio di stargli vicino, Lui già ti aveva preparato un posto in Paradiso.
Prega spesso e pensa che con la preghiera darai gloria a Dio, pace al tuo cuore e… farai tremare l’inferno.

Articoli correlati